Museo storico dell’età veneta

Place

Palazzo del Podestà, Bergamo

Client

Fondazione Bergamo nella Storia

Date
Category
Progetto di N!03
About This Project

Il viaggio che compie il pubblico all’interno delle sale è un percorso a tappe, un graduale avvicinamento alla storia della città di Bergamo, un processo alla scoperta di luoghi, persone, attività e commerci.
Oggi siamo abituati a esplorare le nostre città tramite le applicazioni fornite dalla rete: ci muoviamo da un capo all’altro del mondo trascinando il mouse sopra le immagini satellitari e tramite i nostri dispositivi mobile possiamo farci geolocalizzare e ottenere informazioni su dove siamo e cosa ci circonda. Il museo gioca con questo nuovo modo di vivere e conoscere il mondo che ci circonda, sostituendo alle immagini satellitari la cartografia dell’epoca, alle fotografie i dipinti, alle voci e alle persone le musiche e i manoscritti. Le fonti originali sono rielaborate e animate graficamente, nonché arricchite di commenti sonori. Nell’allestimento, inoltre, l’elemento della cassa, ripetuto in dimensioni e proporzioni differenti, suggerisce l’idea di oggetti che vengono trasportati e accumulati all’interno del museo e si collega all’idea di viaggio e soprattutto all’idea di commercio: in un secolo come il ‘500, in una città come Bergamo, viaggi, cultura, potere e commerci erano aspetti della vita sociale e politica strettamente interconnessi. Lungo il percorso il nostro sguardo non incontrerà oggetti o reperti ma sarà invece attratto da storie, immagini, suoni. Grandi e piccole casse disposte per tutto il percorso sembrano custodire la storia e la conoscenza di cui tanto il patrimonio materiale quanto quello immateriale sono preziosi testimoni.